Raspadori:”Ho scelto Napoli per fare uno step avanti nella mia carriera”

Queste le parole di Giacomo Raspadori nel giorno della sua presentazione al Konami Training Center: Anche io come Simeone ho avuto molta voglia di approdare a Napoli, avevo molta voglia di fare uno step avanti nella mia carriera. Mi sento a mio agio nella zona centrale d’attacco, ma sono qui per mettermi a disposizione. Non mi sono confrontato col mister Mancini prima di venire a Napoli, ma ho valutato in passato con lui un cambiamento, noi giovani abbiamo voglia di crescere. Devo ancora realizzare l’idea di poter giocare in Champions. Il paragone con Paolo Rossi è esagerato, penso di trovarmi bene tra le linee o come prima punta, sono duttile e riesce ad interpretare tutti i ruoli in maniera buona. Mi sono sentito con Insigne e Meret prima di venire a Napoli. La qualità nei miei compagni è altissima, c’è voglia di fare giocate di alto livello. Dobbiamo solo concentrarci a fare del nostro meglio e raccogliere quanto di buono si può. Sono sicuro che faremo tanto bene. Per me essere a Napoli è una opportunità perché mi permette di crescere, ma al tempo stesso è una responsabilità perché devi rendere sempre al massimo. La competizione è tanta ma fa parte del gioco se vuoi stare in un Top Club. Ringrazio il Sassuolo perché sono cresciuto la e mi ha permesso di approdare a Napoli.

Indubbiamente ho scelto Napoli perché c’è una grande mole di gioco, con un possesso palla elevato posso avere molte più occasioni per fare goal e quindi aumentare questo score. Ho avuto un impatto importante con la città. Prometto tanti goal ai supporters azzurri. Sono un giocatore generoso e non mi vedrete mai mollare”

Translate »
error: Content is protected !!