Simeone:”Da argentino è un onore essere qua, in testa avevo solo il Napoli”

Queste le parole di Giovanni Simeone nel giorno della sua presentazione al Konami Training Center:” È un onore da argentino essere qua, ho sempre voluto una piazza come questa. Per me è indifferente incontrare mio padre nel girone di Champions, pensiamo prima alla gara di domenica a Firenze. A 27 credo di essere maturo e pronto, dopo le cadute mi sono sempre rialzato. Mi farò trovare pronto al momento giusto. Ho avuto tante offerte ma in mente avevo solo il Napoli.

Papà è stato molto contento del mio approdo a Napoli, mi ha raccontato che da piccolo ogni argentino guardava la partita di Diego e sognava di approdare a Napoli. Mi sono allenato molto in questo precampionato, ma mi manca il ritmo partita, già nella gara di ieri però mi sono sentito bene. Piano piano entrerò negli schemi del mister. I miei compagni di squadra sono molto bravi, sto capendo le dinamiche degli allenamenti. Al di là del minutaggio che mi riserverà il mister io sono sempre stato convinto di scegliere Napoli. Un piccolo pensiero alla Nazionale Argentina ce l’ho sempre, in futuro se farò bene sarò premiato. Sono pronto per qualsiasi cosa. Ho fatto questo tatuaggio sognando di giocare la Champions e adesso posso realizzare il mio sogno. Ho scelto questo club per fare un salto di qualità, ed ogni volta che venivo a giocare a Napoli i tifosi “ti mangiavano”. Amo il mare e questo mi fa sentire in Argentina. Adesso devo imparare il Napoletano”

Translate »
error: Content is protected !!