Simeone mattatore, prima gioia Ostig*aard: il Napoli va!

Il Napoli fa 5 su 5. Gli azzurri come da pronostico battono agevolmente gli scozzesi del Rangers. Simeone si scatena e dimostra di essere un ariete segnando una doppietta (media goal spaventosa). Chiunque abbia giocato meno ha dimostrato di essere all’altezza. Ostigaard alla prima in Champions League segna il goal numero 100 della storia azzurra in coppa dei campioni. Adesso basterà non subire una imbarcata ad Anfield per passare da primo della classe.

Primo tempo

Bella giocata di Politano sulla destra e cross morbido in area per Raspadori che però colpisce con la mano e l’azione sfuma. Palla splendida di Di Lorenzo alle spalle della difesa a premiare il taglio di Simeone in profondità: controllo perfetto del Cholito e destro sul palo profondo.  Cross fantastico di Mario Rui verso Simeone che colpisce di testa tra i deu centrali e batte nuovamente McGregor. Raddoppio del Napoli. I Rangers provano a mettere il muso dall’altro lato, ma il Napoli anche quando difende lo fa con tutta la squadra e contiene senza problemi. Azione personale di Di Lorenzo che entra in area e poi appoggia al limite per Ndombele: destro perfetto del francese che si stampa sulla traversa con McGregor immobile. Elmas e Politano combinano alla grande sul vertice dell’area di rigore. L’ex Inter scodella per Raspadori che colpisce di testa, blocca McGregor. Sbavatura del Napoli e incomprensione tra Lobotka e Kim. I Rangers recuperano la palla e lanciano Morelos che arriva in area e calcia, bravo Meret a deviare in corner. 

Secondo tempo

Palla in verticale per Simeone, che davanti all’uscita del portiere decide per il pallonetto: la palla esce, ma si alza comunque la bandierina per il fuorigioco del Cholito. Bella palla di Ndombele, sempre a premiare lo scatto in profondità di Simeone: il Cholito, da posizione leggermente defilata, calcia col destro. Bravo McGregor a deviare in corner con i piedi. E’ un monologo azzurro con una fitta rete di passaggi a cui i Rangers non riescono a porre la parola fine. Pallone in area di Lozano per Gaetano, che di testa prova a servire Simeone. Se la cava la difesa scozzese. Lozano manda Di Lorenzo in porta. Generoso, il capitano la dà all’altro terzino Mario Rui, che di prima intenzione esplode il mancino e il portiere disinnesca mettendo a lato. Raspadori va alla battuta di un calcio d’angolo e manda verso il dischetto un pallone forte e preciso: Ostigard si stacca dalla marcatura e di testa sigla il 3-0 del Napoli.

TABELLINO

RETI: 11′ e 16′ Simeone, Ostigaard 80’

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Ostigard, Kim, Mario Rui; Ndombele, Lobotka, Elmas; Politano, Simeone, Raspadori. A disposizione: Idasiak, Boffelli, Juan Jesus, Osimhen, Lozano, Olivera, Zielinski, Zerbin, Zanoli, Gaetano, Kvaratskhelia, Anguissa. All. Spalletti
RANGERS (4-2-3-1): McGregor; Tavernier, King, Davies, Yilmaz; Lundstram, Sands; Tillman, Wright, Kent; Morelos. A disposizione: McCrorie, McLaughlin, Colak, Davis, Matondo, Sakala, Barisic, Anfield, Devine, Lowry, Allan. All. Van Bronckhorst
ARBITRO: Halil Umut Meler (TUR)
AMMONITI: Davies, Lundstram (R) Kim (N)
ESPULSI: 

Translate »
error: Content is protected !!